Quarantena virus

Quarantena virus

Quarantena virus di AVG è una quarantena in cui vengono archiviati tutti i file rimossi, infettati da virus o sospetti. Tutti i file sono crittografati, pertanto non possono provocare danni al computer. Lo scopo principale di Quarantena virus è quello di conservare ciascun file per un periodo di tempo sufficiente per accertare che non sia necessario recuperarlo. Se si nota che si verificano problemi a causa di un file mancante, è possibile inviare il file per l’analisi, provare a correggerlo e ripristinarlo nella posizione originale.

 

Per aprire Quarantena virus, accedere alla Schermata principale -> menu principale Cronologia -> Quarantena virus.

 

Ciascun oggetto elencato è definito da quanto segue:

Gravità: livello di infezione; tutti gli oggetti elencati possono essere infetti o potenzialmente infetti (Infezione si riferisce a un virus, un PUP o uno spyware, Avviso solitamente si riferisce a un cookie). Le minacce rilevate da Identity Protection visualizzano inoltre un’icona informativa sullo stato e vengono denominate malware.

Nome virus: nome dell’infezione rilevata in base all’Enciclopedia dei virus di AVG***.

Percorso del file: percorso completo della posizione originale del file. N/D significa che il non era originariamente presente nel disco locale; in genere, è stato rilevato in un messaggio e-mail in entrata e spostato in Quarantena virus dal componente Scansione E-mail.

Nome oggetto originale: nome del file; è presente solo se il file era originariamente un allegato e-mail.

Data di archiviazione: data e ora del rilevamento e della messa in Quarantena virus del file sospetto.

 

Dopo aver evidenziato con il mouse un oggetto nell’elenco, i pulsanti funzione consentono di eseguire le seguenti azioni:

Ripristina: sposta il file infetto nella posizione originale (indicata nella colonna Percorso del file)

Ripristina come: sposta il file infetto nella cartella selezionata

 

È possibile utilizzare le opzioni Ripristina o Ripristina come per più voci contemporaneamente; evidenziare le voci nell’elenco e scegliere il pulsante pertinente. Se alcuni degli elementi selezionati non verranno ripristinati, resteranno evidenziati nell’elenco.

 

Quando si effettua il ripristino di file da Quarantena virus, tenere inoltre presente quanto segue:

· Se il file era originariamente un allegato e-mail (vedere la colonna Nome oggetto originale), la relativa posizione originale è una cartella temporanea che potrebbe essere difficile da trovare sul disco rigido. Per questo motivo, solo la funzionalità Ripristina come sarà disponibile per gli allegati e-mail.
· Le chiavi di registro possono essere ripristinate solo nella posizione originale (quindi potrà essere utilizzato solo il pulsante Ripristina).
· I file vengono ripristinati con il Nome oggetto originale. Se questo non è disponibile, i file vengono ripristinati con il nome assegnato nella colonna Percorso del file.

 

Dettagli: questo pulsante è applicabile alle sole minacce rilevate da Identity Protection. Una volta selezionato, visualizza una panoramica sinottica dei dettagli della minaccia (file/processi interessati, caratteristiche del processo e così via). Tenere presente che per tutti gli elementi non rilevati da IDP questo pulsante è ombreggiato e inattivo.

Elimina: consente di rimuovere completamente e definitivamente il file dal disco.

Svuota Quarantena: consente di rimuovere tutti i file da Quarantena virus.

 

Opzione del menu di scelta rapida Invia per analisi: consente di inviare il file a AVG Virus Lab o al team dell’Assistenza tecnica per l’analisi.

Tenere presente che questa funzionalità consente solo di inviare i “falsi allarmi”, ovvero file rilevati da AVG come infetti o sospetti, ma ritenuti innocui dall’utente.

 

Impostazioni di Quarantena virus

Se si è assolutamente certi che i file non sono necessari, è possibile
rimuoverli completamente oppure lasciarli in Quarantena virus da dove verranno rimossi automaticamente. Per impostazione predefinita, la rimozione avviene dopo 30 giorni o quando la dimensione totale dei file archiviati in Quarantena virus supera il 5% dello spazio disponibile sul disco rigido. È possibile modificare le impostazioni nella finestra di dialogo Gestione Quarantena virus.